Social network: come le vendite vengono influenzate?

Se si ha un attività commerciale e si vogliono incrementare le vendite di un bene o di un servizio, nel web odierno bisogna considerare in modo particolare l’utilizzo dei social network. Questo settore negli ultimi anni sta assumendo sempre più importanza, grazie soprattutto a Facebook Ads, servizio pubblicitario con il quale è possibile investire su campagne di annunci a pagamento mirate. Ma non solo, perché i social possono influenzare le vendite anche in un modo indiretto.

Essi si muovono in modo trasversale e permettono di smuovere leve utili a chi promuove un bene o un servizio online. Ecco come fare ad avere successo in un una campagna social:

  1. TESTIMONIAL: Il testimonial è uno degli elementi decisivi per influenzare le decisioni del pubblico, poiché è una persona che esprime parere positivo sul tuo lavoro. È una figura importante quando si parla di pubblicità e vendite. La nostra mente è pronta a mettere in discussione ogni punto dell’advertising, ma quando ascolta o legge le parole del testimonial tutto può cambiare. In una landing page i testimonial possono fare la differenza e muovere in chiave positiva le opinioni dei potenziali clienti. Essi possono esprimere il loro parere positivamente o negativamente sui vari social come Faceook, Twitter o Google Plus, ma mai forzare la mano per ottenere un opinione positiva, essa è per la maggior parte delle volte controproducente.images (3)
  2. CUSTOMER CARE: Iniziando a fare customer care con i social, risponderai alle esigenze del cliente in maniera piùrapida rispetto ai strumenti utilizzati in precedenza come il telefono o la mail, infatti oggi le persone vogliono risposte immediate dai social, e la tua abilità in questo condizionerà le future vendite. Infatti, un cliente soddisfatto sarà un cliente che torna da te e che parlerà bene della tua attività.Effettuare custom care con i social vuole dire anche vicinanza con il cliente, una risposta cortese e utile sulle varie piattaforme come Facebook, Twitter, Google Plus e non solo, può fare la differenza. Un altro punto importante è di sicuro il tempo di attesa su queste piattaforme, una ricerca suggerisce che le persone preferiscono le risposte immediate, possibilmente entro i 60 minuti.
  3. CONVERSAZIONE: Questa è una delle strategie migliori nel lungo periodo, in quanto i social nascono per creare interazioni e conversazioni fra i vari utenti, e questo è sempre stato un punto fondamentale nel mercato. Ciò significa che bisognerà gestire e curare le discussioni negative, spegnere le critiche sul nascere e dare sempre informazioni utili; senza mai attaccare, per fare si che il valore del tuo brand aumenti
  4. INFLUENCER: Per influencer, si intendono quelle persone che hanno un certa rilevanza e popolarità in un mercato di riferimento, tanto da poterlo influenzare in base alle proprie opinioni. Essi di solito le raccontano sui blog o sui social network, creando così una storytelling; e questo può essere un punto fondamentale per aumentare notevolmente le proprie vendite.

I social possono essere un punto fondamentale per la tua attività economica e non solo. Di sicuro una delle strade più fruttuose è quella di puntare su un rapporto speciale con i seguaci per creare evangelisti e ambasciatori spontanei del tuo brand, ovvero persone che sono talmente soddisfatte che diffonderanno la pubblicità di quel determinato prodotto si online, che in maniera offline, costruendo così una viralità. Questo non è un obiettivo facile da raggiungere, ma i social hanno come scopo quello di creare interazioni, quindi non è una cosa impossibile.