google posts news motori di ricerca e seo evidenza

SEO Pills – Google Posts? Il nuovo tool della grande G farà anche del buon SEO?

É una notizia che sta uscendo in queste ore quella che vede come protagonista… pensate un po’: Google!
Strano ma vero, sembra proprio che la grande G stia facendo uscire in versione beta un nuovo tool tramite il quale i brand e le aziende potranno mandare i loro contenuti direttamente al motore di ricerca.

Il nome di questo famigerato tool sembrerebbe proprio essere Google Posts, o almeno, si sta iniziando a chiamarlo in questo modo nelle notizie trapelate in queste ultime ore.

google posts news motori di ricerca e seo 2

“Ogni giorno milioni di persone compiono ricerche su Google, molti dei quali cercando informazioni su organizzazioni e individui di spicco. Stiamo ora sperimentando un nuovo modo per gli utenti di avere notizie direttamente dalle entità che stanno cercando.”

– afferma Google dalla pagina di presentazione del tool che potete trovare qui.

Dicevamo: Google Posts lascia appunto ai brands la possibilità di caricare i loro contenuti direttamente nelle sue SERP… ma in che modo?

Le informazioni sono ancora davvero poche, ma possiamo dirvi che i contenuti potranno:

  • – essere costituiti da un massimo di 14.400 caratteri,

  • – contenere link e rich media al loro interno,

  • – essere visibili per 7 giorni, dopodichè verranno “archiviati”,

  • – essere condivisi liberamente anche tramite social media.

Curiosità del terzo punto: archiviati non vuole ovviamente dire eliminati, infatti a quanto pare questi Posts rimarranno memorizzati dal motore di ricerca, rimanendo un possibile ottimo elemento di indicizzazione. Pensiamo che come a noi, questa notizia interesserà a tutto il mondo SEO.

Staremo a vedere se effettivamente sarà così!

google posts news motori di ricerca e seo

Tutta questa situazione, comunque, sembra un po’ ricordare gli Instant Articles di Facebook… che Google stia cercando di competere col social network per eccellenza, sfoderando le armi per la battaglia al controllo del business delle informazioni online?

Ad ogni modo, velocità sembra essere la parola d’ordine di oggi: cercando di fornire tutto e subito, Google sembra voler abbattere il più possibile le barriere, fornendo agli utenti tutto quello di cui hanno bisogno nel minor tempo possibile.

Se siete un’azienda e pensate che questo strumento possa interessarvi, ci si può iscrivere alla waitlist della beta, direttamente dalla pagina di Google Posts.


 

Anche per oggi è tutto.

Cosa ne pensate di questo nuovo tool? Rivoluzionerà il mondo dell’informazione online?

Vogliamo sapere la vostra! Venite a dircelo… cliccando i pulsanti qui sotto!