l'aggiornamento di google penguin

Penguin 4.0 è entrato nel core algorithm di Google

 

A distanza di ormai anni dall’ultimo aggiornamento avvenuto nel 2014, Google ha ufficializzato il 23 Settembre che Penguin è ufficialmente parte integrante del suo core algorithm, quindi non più un filtro esterno che veniva applicato soltanto periodicamente.

Cos’è il Core Algorithm di Google?

A rispondere a questa domanda ufficialmente è stato Andrey Lipattsev, uno strategist di Google che durante uno dei loro tanti Hangout ha affermato le seguenti parole a proposito dell’entrata di un qualsiasi nuovo strumento nel Core Algorithm che successivamente tradurremo:

“It is less about the functionality, which means it probably doesn’t change that much over time, and it is more about how we perceive it, in the context of the algorithm. Do we still think this is an experimental thing, it is running for a while and we aren’t sure how long it will last? Or is it like PageRank, it is part of it, it will always be there, at least in the foreseeable future and then probably call it in certain context part of the core algorithm.”

“Non è tanto sulla funzionalità, cioè che non cambierà così tanto col passare del tempo, quanto più il come lo percepiamo nel contesto dell’algoritmo stesso. È una soluzione ancora sperimentale, funziona per un periodo di tempo limitato e di cui non sappiamo se sarà capace di durare nel tempo? O è come per esempio il PageRank: è parte del core, ne farà sempre parte almeno in un lungo periodo di tempo. Nel secondo caso entrerà probabilmente a far parte del Core Algorithm.”

Possiamo quindi definire il Core Algorithm di Google come quell’enorme insieme di centinai di processi di calcolo che compongono il motore di ricerca stesso e danno vita ai suoi processi di funzionamento, filtraggio e composizione delle SERP.

Cos’è Google Penguin?

Google Penguin nasce anni fa come algoritmo studiato appositamente per contrastare le pratiche del Black Hat SEO, ovvero quelle pratiche utilizzate per migliorare l’indicizzazione di un sito non tramite soluzioni organiche ma attraverso pratiche di link building ingannevoli e sfruttando le (fortunatamente poche) falle del sistema di indicizzazione per “ingannare” Google.

Come è cambiato Penguin col nuovo update del 23 Settembre?

Google Penguin è ora in Real Time

Questa probabilmente è l’informazione più importante che tutti i SEO in giro per il mondo stavano da tempo aspettando. Con questo aggiornamento infatti i dati di Penguin vengono aggiornati costantemente ed automaticamente, riducendo in questo modo i tempi di attesa necessari per riscontrare cambiamenti su siti web e singole pagine dovuti a pratiche di ottimizzazione SEO.

Penguin non agisce più solo sul sito ma in modo più “granulare”

Come emerso da recenti tweet di persone influenti nell’ambito Google, questo aggiornamento dell’algoritmo ne ha rivisitato il sistema di controllo, permettendo in questo modo a Penguin di agire non più su una analisi del sito generale, ma di approfondire la ricerca su singole pagine e contenuti del sito stesso.

In tutti i paesi, in tutte le lingue

Come spesso succede, questa volta anche in Italia così come in tutti gli altri paesi che non sono l’America non vi saranno tempi di attesa aggiuntivi per la messa in moto dei processi di Google Penguin: l’aggiornamento dell’algoritmo è infatti stato rilasciato contemporaneamente in tutto il mondo.

Non ci saranno più aggiornamenti di Google Penguin

Conseguentemente al cambiamento dell’algoritmo in modalità Real Time non saranno più rilasciati aggiornamenti ufficiali del sistema di calcolo, ha ufficialmente annunciato Big G. Il sistema, come si può dedurre dai cambiamenti sopra riportati, sarà in grado di aggiornarsi e funzionare in maniera autonoma.

Queste sono tutte le informazioni principali riguardanti questo grande cambiamento che sicuramente creerà forte scompiglio sulle SERP di Google. Non ci resta che restare a guardare cosa succederà e continuare a lavorare al meglio!


Il tuo business ha bisogno di una strategia SEO solida ed efficace per raggiungere più clienti? Non esitare: contattaci per qualsiasi informazione!