In arrivo il tool salva privacy di Instagram

 

Come vi avevamo già parlato qui nel nostro blog, Instagram ha da poco lanciato la funzionalità Stories che ha reso il social network ancora più dinamico ed istantaneo, rivelandosi una mossa vincente visto l’incremento dell’utilizzo di questa app da parte degli utenti.

La novità di oggi è l’introduzione del nuovo tool per preservare la privacy degli utenti, ma cos’è successo?

Il problema

A quanto pare una volta dopo aver lanciato le Stories il team Instagram non ha considerato un dettaglio: basta uno screenshot effettuato da mobile per salvare permanentemente sul dispositivo di un eventuale sconosciuto un contenuto che si sarebbe dovuto autodistruggere nel giro di 24 ore. Problema, no?

Proprio una bella gatta da pelare, a cui però il team Instagram non ha esitato a trovar rimedio in fretta sì, prendendo spunto, ancora una volta, dall’app Snapchat.

La soluzione

Questo spunto li ha portati ad introdurre una comoda funzionalità per la quale ogniqualvolta una persona effettua uno screenshot di una Storia, il proprietario riceverà sul proprio dispositivo mobile una semplice notifica, rendendolo consapevole dell’azione appena effettuata. In questo modo, Instagram è riuscita a girare intorno anche a questo fastidioso problema.

screensot instagram stories

Concludiamo questa breve news ricordando che è sempre fondamentale scegliere molto accuratamente i contenuti da rendere pubblici, sia per privati che aziende, per evitare spiacevoli sorprese che renderebbero queste piattaforme più una fonte di danno che di opportunità.


Il tuo brand ha bisogno di una strategia social efficace per promuoversi online?
Ragioniamoci insieme, contattaci!