Guida SEO di Google 2012

Google ha da poco annunciato sul suo blog dedicato di aver creato la sua nuova guida relativa alla ottimizzazione per i motori di ricerca 2012 (SEO), aggiornando quella realizzata nel 2009. Questa guida delinea la strada da percorrere a tutti quei webmaster che vogliono ottimizzare il loro sito, rendendo appetibile ai motori di ricerca.Purtroppo, e viene anche sottolineato all’interno del documento, questa non è una guida per “essere primi in Google”, ma serve per rendere il sito indicizzato da Google.Andiamo ad elencare gli argomenti trattati in questa guida, con una rapida panoramica del contenuto: googlebot

1) Title e metatag “Description”

  • Creare titoli e descrizioni unici e descrittivi, in relazione al contenuto della pagina.

2) Migliorare la struttura del sito

  • Creare url semplici, statici e unici, possibilmente con parole pertinenti al contenuto.
  • Rendere la struttura del sito semplice da navigare.
  • Evitare gli errori 404
  • Utilizzare la sitemap

3) Ottimizzare il contenuto

  • Creare contenuti nuovi, di qualità e unici.
  • Utilizzare gli anchor text.
  • Ottimizzare le immagini.
  • Utilizzare i tag heading.

4) Crawler Web

  • Uso efficace del file robots.txt.
  • Utilizzo del tag rel=”nofollow”.

5) SEO per cellulari

  • Configurazione o creazione del sito per visualizzazione “mobile”.

6) Promozione e analisi

  • Panoramica generale sulla promozione di un sito.
  • Utilizzare gli strumenti gratuiti messi a disposizione da Google (Places, Webmaster Tools, Analytics…)

A dispetto di quella precedente, in questa guida vengono proposti nuovi argomenti come il SEO per cellulari e un minimo accenno al web marketing tramite i social network. Per il resto, non aggiunge molte informazioni ai concetti già espressi nella guida precedente.

Per chi volesse scaricarla la guida è disponibile QUI.

Federico Benassi