Google plus modifica le vostre ricerche?

 

In questo articolo andremo a valutare l’influenza del social network di Google quando effettuiamo una ricerca sul più importante motore di ricerca.

Cosa si intende per influenza? Avrete notato che, durante qualche ricerca su Google, in prima pagina vengono restituiti risultati con di fianco l’immagine di un vostro amico con scritto “condiviso da Tizio”, “Caio ha fatto +1”. Questi risultati sono risultati personalizzati, che Google fornisce esclusivamente a voi, in quanto persone all’interno delle vostre cerchie su Google Plus hanno reputato un articolo o un sito interessante. Vediamo un esempio:



In pratica i risultati della ricerca sono diversi da persona a persona, a patto di avere un account Google Plus.

Questo aspetto “social” modifica i vostri risultati, ma se un utente volesse vedere i risultati reali per una specifica parole chiave?

Fate log out dal vostro account Google plus, e ripetete la ricerca. Ora i risultati “social” non sono più presenti e quella che vedete è la serp standard per la parola ricercata.

Bisogna dire che per ora non è una personalizzazione completa, infatti i risultati condivisi dai tuoi amici sono presenti in fondo alla pagina, mentre generalmente la prima parte dei risultati è uguale alla ricerca standard, ma andando avanti di questo passo avremo risultati completamente personalizzati? Ogni persona con account Google plus avrà una propria serp?

Le cose sembrano andare in questa direzione, ma c’è anche il rovescio della medaglia. Infatti Google Plus in Italia sembra non aver preso molto piede, o meglio, inizialmente ha avuto un boom di iscrizioni ma quanti effettivamente lo usano? A mio giudizio veramente pochi, e soprattutto sono persone “di settore”, difficilmente troveremo utenti stile facebook, che passano magari la giornata a postare link di discutibile valore ed a discutere del più e del meno.

Esempio personale: nelle mie cerchie su Google Plus sono presenti sia amici e conoscenti che, nel mio caso, esperti di google e web marketing. Indovinate di chi sono gli unici post che appaiono?

Federico Benassi