Dati social media fine 2016

Come le aziende annoiano gli utenti sui social

 

Qualche giorno fa il team di SproutSocial, famosa piattaforma per professionisti di Social Media Marketing, ha pubblicato un report di analisi a proposito del grado di soddisfazione degli utenti nei confronti dei brand che essi seguono sui Social Network.

Da questa analisi sono emersi dati molto interessanti che vogliamo riportarvi in sintesi qui sotto:

Si comincia con un dato molto importante: l’86% degli utenti ha voglia e segue i brand sui social network ma nel farlo, ovviamente, si aspettano in cambio contenuti interessanti e rilevanti da cui possano trarre vantaggio.

Questa deve essere considerata come una sorta di legge non scritta, perché si tratta di una regola fondamentale che ogni brand deve seguire per assicurarsi un bacino di utenti soddisfatto e che converte.

graph-annoying-actions@2x-1

In questo grafico si può chiaramente notare quali siano le azioni principali che i brand effettuano e che creano disinteresse negli utenti, in particolare possiamo notare che:

  • Il 57,5% dei brand posta troppe promozioni sulla propria pagina
  • Il 38,4% utilizza un linguaggio slang che non viene di certo apprezzato dagli utenti che non lo riescono a comprendere
  • Il 34,7% non soddisfa i propri followers per non avere abbastanza personalità
  • Il 32,3% cerca di essere simpatico fallendo miseramente
  • Il 24,7% per non rispondere ai messaggi

Come ottenere il follow/l’unfollow degli utenti

Sono stati postati inoltre altri due grafici che dimostrano quali azioni portano gli utenti a seguire o meno un brand.

graph-follow-actions@2x-1

  • Il 73,4% degli utenti segue un brand perché interessato nel prodotto/servizio offerto
  • Il 58,8% perché interessato alle promozioni effettuate
  • Il 51,3% perché si sentono coinvolti da ciò che il brand pubblica
  • Il 42,2% perché è stato offerto loro un incentivo al follow
  • Il 41,5% di loro è interessato ai servizi proposti
  • Il 25,1% seguono i brand per interagire con loro
  • Il 21,0% sono invece amici che interagiscono coi contenuti

graph-unfollow-actions@2x-1

L’ultimo grafico che vogliamo mostrarvi oggi presenta invece le azioni che portano gli utenti a smettere di seguire i brand. A quanto pare il 46% degli utenti smette di seguire un brand a causa dei troppi post e messaggi promozionali proposti, mentre il 41% smette a causa di informazioni troppo poco rilevanti per loro.

Questi dati sono molto importanti perché fanno comprendere che non bisogna postare né troppi né pochi contenuti e post, perché si rischia davvero di perdere il proprio seguito online, rendendo la pianificazione strategica inefficace e niente altro che una perdita di tempo.

Questi erano i grafici per noi più interessanti, comprendere queste informazioni è di fondamentale importanza per riuscire ad avere successo sui social network.

E voi? Li state già mettendo in pratica? Fateci sapere!


 

Per una completa ed efficace strategia di Social Media Marketing per il tuo brand non esitare a contattarci!